lunedì 1 marzo 2010

ELEZIONI COMUNE DI VALENZA: SE UN SINDACO LAVA LE COLPE E RESTITUISCE L'INNOCENZA

Dunque è successo: Il nostro Sindaco, non ricandidandosi alle elezioni comunali, ha commesso un atto liturgico di grande portata: ossia ha lavato le colpe, ha restituito l'innocenza ai peccatori, la gioia agli afflitti. Ha dissipato l'odio , piegato la durezza del popolo promosso la concordia e la pace.
Come capretto sacrificale si è offerto in quel rito propiziatorio in cui molte popolazioni tribali offrono ancora oggi animali agli déi per assicurarsi l'avvento della buona stagione.
Così è stato:
DA QUESTO MOMENTO LA SQUADRA CHE AVEVA LAVORATO A FIANCO DEL SINDACO RASELLI SI E' MONDATA DI TUTTE LE RESPONSABILITA' DI CUI ERANO STATI ACCUSATI DAI CITTADINI E .. VOILA'! RI - ECCOLI TUTTI INSIEME NUOVAMENTE! IN QUALCHE MODO UNITI MALGRADO ANCORA LITIGIOSI , IN QUALCHE MODO COALIZZATI MALGRADO UGUALI A SE' STESSI.
il partito democratico replica gli stessi candidati che vinsero le elezioni del 2005:
i loro nomi:
Maria maddalena Griva - Mauro Milano - Gianluca Barbero - Piergiorgio Manfredi - Marco Lonetti . ( affiancati da Adriano Compagnin)
Dunque Il sindaco Gianni Raselli ( al quale si attribuiva poca capacità di autorevolezza sul gruppo) ha acquisito in tempo di elezioni un potere traumaturgico così potente da attirare su di se' le ire del popolo per gli sbagli commessi dall'amministrazione tutta?
Ce lo auguriamo vivamente . Ritengo, invece, che al di là delle capacità di alcuni ( come la Griva e Milano) la responsabilità dei pessimi risultati non sono da addebitare solo al Sindaco ( col quale non sono mai stata indulgente) ma alla scarsa capacità di coesione del gruppo che non può aver sicuramente acquisito in questi pochi giorni . E forse la colpa maggiore di questo Sindaco è quella di essere stato troppo accondiscendente con i suoi gregari. Ma vogliamo davvero la stessa squadra a governarci?

18 commenti:

Vittoria A. ha detto...

Ciao Antonella, stai facendo un lavoro d'informazione fantastico per i tuoi concittadini! complimenti!

Vittoria A. ha detto...

PS Bellissimo il tuo post sui comandamenti!

Anonimo ha detto...

Continuo a non capire perchè tu debba dire per alcuni candidati "DA QUESTO MOMENTO LA SQUADRA CHE AVEVA LAVORATO A FIANCO DEL SINDACO RASELLI SI E' MONDATA DI TUTTE LE RESPONSABILITA' DI CUI ERANO STATI ACCUSATI DAI CITTADINI E .. VOILA'! RI - ECCOLI TUTTI INSIEME NUOVAMENTE!" e poi sostenga uno che di questa squadra ha fatto attivamente parte.

Antonella ha detto...

Ciao Vittoria, ti ringrazio e meno male che con i tuoi post scherzosi ed arguti mi dai un momento lieto. ti bacio

Antonella ha detto...

@anonimo: Ho precisato come all'interno della squadra ci siano nomi stimabili. Ma questo non toglie e non lo dico io, ma i fatti , che questa amministrazione così formulata ( con l'alleanza di questi partiti con questi uomini) non ha funzionato. prova ne è il fatto che il sindaco Raselli non è stato ri - candidato quando è divenuta ormai prassi riconfermare la candidatura del sindaco uscente. Non è stato fatto perchè i risultati non lo permettevano. ma di questo risultato non si può incolpare solo Raselli, che dal canto suo ha avuto appunto la responsabilità di non imporsi ad una squadra litigiosa e difforme). Questa gente insieme non ha funzionato. Riproporli con la stessa coalizione, con gli stessi partiti non mi pare una mossa rispettosa verso l'elettorato. e d'latra parte contraddice la scelta di escludere raselli dalla competizione elettorale.
Ancora di più già si rivelano i segni di discordanza dalle prime dichiarazioni di Rifondazione comunista e sinistra e libertà ( coalizzati) che si rimproverano a vicenda un atteggiamento in cui sono divergenti.
Altro esempio è l'atto di impegno della Zavanone contro la Delibera di Consiglio n° 33/2009 approvata dagli uomini candidati nella lista che l'appoggia e da cui lei si dissocia.
Appoggio Siepe. è vero. Non l'avrei fatto se fosse rimasto in una squadra che insieme non sa stare, non sa operare, lavora in modo contraddittorio, non coeso in continua guerra l'uni con l'altro.
Non per questo non riconosco alla Griva per esempio capacità politiche che avrebbe trovato possibilità di svilupparsi in un altra coalizione più uniforme, più determinata, meno legata a giochi partitici.

retrokiks ha detto...

Antonella Carissima,

non immagini quanto io non avrei voluto scrivere commenti almeno per il prossimo mese.

Ma mi conosci, non sono uno dei tanti anonimi, e non ce la faccio a tacere oltre.

Scrivi sempre bene, è oggettivo e fuori discussione.

Però... ti leggo un tantino troppo tendenziosa... specialmente quando velatamente accusi la vecchia squadra di governo... forse dimenticando che la persona che appoggi ha fatto attivamente parte di quella squadra, e di altre squadre prima ancora.

Ognuno è libero di pensare, scrivere ed esprimersi come meglio crede, per fortuna, abbiamo ancora un piccolo barlume di democrazia in questo Paese.

Per fortuna tutti si è liberi di scrivere, di accusare, di far notare comportamenti che si ritengono strani.... e tutti evidentemente siamo liberi di cambiare opinione, quando è ora di schierarsi.

Antonella ha detto...

Enrico caro, sono faziosa se per faziosa si intende partigiana e se hai notato non lo nascondo affatto. Ma come dice il giornalista sulla Repubblica di oggi" La faziosità se consapevole e se non scade in isteria è una ricchezza da conservare e3 da saper maneggiare perchp accende la critica, turba e frastorna, suscita sentimenti e passioni , mobilita altre faziositàe alimenta la polemica che è il SALE dell'intelligenza. Il silenzio della faziosità è vile, arrogante è il potere più stupido è il sasso in bocca, ecc. ecc"
Sono partigiana , ma non a caso: tu un po' mi conosci. Abbiamo 4 candidati. Io lavoro in Comune e sai quanto ci tenga che la città abbia meno danni possibili e più possibilità di risorgere. Ho valutato . Tu non dici la tua posizione, sicuramente ne avrai una perchè come dice Gramsci"! non si può rimanere fuori dalla società e da qualche parte bisogna stare, partecipare e quindi essere di parte.
Ho scelto la parte che più mi garantisce una città migliore. Sto spiegando nei miei vari post il perchè. Sono contenta di sentirti e di vederti scrivere. Non è poi vero che non avresti voluto scrivere da qui ad un mese. Hai già scritto sul tuo sito la tua posizione che è di fatto "politica" . Va benissimo.. credimi Enrico, sto lavorando appassionamente per la città. Il mio parteggiare è motivato. E' giustificato da fatti precisi. Ma , ti prego, dimmi, dimmi in cosa non sei d'accordo. Tu sai quanto io ti stimi . Un abbraccio grande

francescbb@hotmail.es ha detto...

Good shots!!

http://balapertotarreu.blogspot.com

Frank

retrokiks ha detto...

Antonella, di fatto non sono in disaccordo su nulla, proprio perchè ogni persona ha il diritto (e il dovere) di avere una propria idea, di qualunque tipo essa sia, entro i limiti della moralità.
Mi stupisce solo il tuo rapido ripensamento e rivalutazione di fatti e persone.
E' pur vero che solo gli stolti non cambiano mai idea.

Antonella ha detto...

Enrico, non so se definirla un radicale cambiamento di idee. Ho sempre avuto un atteggiamento critico sull'operato dell'attuale amministrazione. Con L'assessore al turismo Settimio Siepe ho iniziato a lavorare a fine 2009. Precedentemente non criticavo la persona Siepe che tra l'altro non si occupava a quel tempo di pubblica amministrazione. Ho criticato la mancata informazione del gemellaggio avvenuta tra Rocca Imperiale e Valenza, ma questo era responsabilità di chi gestiva e gestisce con una noncuranza sbalorditiva l'INFORMAZIONe nel Comune di Valenza ossi l'assessore Manfredi. Per quanto riguarda Siepe ripeto: tengo molto al benessere della mia città, e voglio che la sua situazione migliori. Non vedo negli altri candidati l'interesse e la determinazione che vedo in Siepe.
Se vi fosse stato un altro candidato con maggiore capacità, ti assicuro che sarei stata al suo fianco. Non sono affezionata agli amministratori: voglio solo che la città si muova e si sviluppi e non cada in un torpore irrimediabile.
Chi c'è d'altro? Cosa vedi attorno a te. Cavolo, Enrico.. questi sono i candidati e come nel cesto dell'estrazione enalotto non possiamo che pescare una di queste quattro palle. Dunque: vorrei pescare la palla Siepe. Non per me che ho il mio lavoro e le mie cosine carine da fare durante il tempo libero. Ma per Valenza ahimè.. la mia città

retrokiks ha detto...

Com'è giusto che sia (lo so, mi ripeto), è diritto di ognuno "pescare" colui che si ritiene più adeguato al compito per il quale si presenta.

Antonella ha detto...

Sul fatto che sia giusto che ognuno abbia una sua idea sui candidati che si presentano non è veramente necessario dirlo. Chi mai l'ha messo in dubbio , Enrico? Ci mancherebbe.. ma io non mi limito a dichiarare la mia preferenza, la motivo, la analizzo, la giustico con dei fatti precisi e te ne direi tanti altri. Non hai ancora invece palesato la tua idea in proposito.
Vorrei farti rilevare, Enrico, che nella mia posizione espormi non è comodissimo: se lo faccio è perchè veramente ritengo necessario informare i cittadini di alcune incongruenze , di alcuni fatti magari non tanto conosciuti. La gente per lo più lavora, è presa a farsi le proprie cose e spessissimo non sa veramente come si svolgono le cose. Per questo i giudizi possono essere dettati da notizie distorte . Spero che tu mi riconosca la buona fede: non ho nessun vantaggio a promuovere quello o quell'altro candidato. Il mio lavoro e la mia professionalità è ben salda e ben consolidata non mi servono indulgenze. Per questo non ho bisogno di condire una vicenda con il succo della demagogia, della lusinga. NON DEVO FARMI ELEGGERE, Nè CERCARE LAVORO . cIò CHE DICO E' RISULTATO DI UNA PROFONDA ESPERIENZA DEI FATTI.

elettore indeciso ha detto...

Scusate se mi intrometto in questa questione a due, ma noto che mentre i commenti di Antonella sono precisi e referenziati, anche politicamente, quelli di retrokikis vagano senza nulla dire, quasi "concedendo" la propria benevola assoluzione a chi ha idee diverse dalle sue. Solo una precisazione per far capire bene le posizioni di ognuno. visto che seguo attentamente le vicende politiche valenzane.

retrokiks ha detto...

chiedo venia se non ho esposto le mie preferenze politiche.. ma non è mia intenzione farlo, nè in questa sede, nè altrove, che non sia un seggio elettorale.
Mi auguro che l'elettore indeciso non aspettasse la mia scelta, quasi come uno spunto :-)
Il mio intervento, era solo uno spunto per una chiacchierata con Antonella, e su quello che a mio avviso resta un cambio di pensiero.
Avremo modo di certo per parlarne senza monitor e tastiera, magari proprio domani sera.

Brigante ha detto...

Antonella, hai rimediato un invito a cena per domani sera!!

Antonella ha detto...

Al di là delle scelte politiche c'è anche magari una propria posizione riguardo a questioni di interesse pubblico. Ho spesso rivendicato nei miei post l'incapacità cronica del l' l'amministrazione uscente di informare, comunicare e condividere le scelte con le forze presenti nel territorio. Questo è uno degli aspetti deficitari più evidenti e più disastrosi. Nel frattempo ho voluto documentarmi e ho una posizioe più aggiornata e chiara della viocenda DISCOUNT. questo non vuol dire che la mia opinione su questa squadra sia cambiata. Ma credo che nella città bisogna fare qualcosa e questo qualcosa bisogna farlo con i cittadini che lavorano della città e che conoscono le sue peculiarità. Dimmi allora, Enrico, quale risulta a te il mio cambiamento radicale

retrokiks ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
retrokiks ha detto...

commento rimosso, avevo scritto in modo incomprensibile pure per me :-(

ci riprovo:


no no, nessuna cenetta romantica... dovrei farmi la barba e pettinarmi, ma sono troppo pigro.

Il tuo cambiamento? Bhè... in un certo qual modo mi auguro ci sia stato in effetti, immagino non sia possibile appoggiare una persona che non si stimi.