lunedì 28 gennaio 2013

LEI DISSE: VIENI CON ME





Lui disse: " Ho una vita semplice. fatta di casa, lavoro, politica.Amici"
Lei  provò tenerezza per lui che tentava di contenere l'esistenza mobile in una dispensa  corredata da cassetti confortanti   e stipati di donne, amici, politica, passeggiate  in campagna e strette di mano. 
Lei avrebbe voluto dirgli: " Vieni con me
Lei avrebbe voluto dirgli. " Attraversiamo il fiume  inesauribile  e ribollente di  nebbia, vapori e pioggia incessante " 
Vieni con me oltre.
 Oltre questo panorama immobile  e nello stesso tempo crepitante di  fetide e consuete aderenze  senza soluzione. 
C'è un richiamo muto oltre lo sguardo. 
C'è  una spinta irresistibile verso l' essere misterioso che sei e che non hai ancora visto. 
Le mure sono pesanti, dure, di acciaio. Le voci oltre i suoni sono sommesse. Impercettibili. Sono difficili da raggiungere. Ma la vita è lì.  La composizione della grande opera che è la nostra vita  ci costringe a un paziente, lento, faticoso lavoro di preparazione e di resistenza alle facili attrazioni, alle semplice costituzioni di  giornate consuete. 
I grandi tesori, si sa, sono difficili da conquistare.  Dobbiamo scalare alte vette, dobbiamo discendere pericolosi  pendiii ,  scivolare negli abissi crudeli e dolorosi della nostra anima. 
E' una lotta  estrema con quella parte di noi che non si muove e che non vuole crescere. 

 La paura ci attanaglia.  L'ambiente circostante ci trattiene al silenzio ed all'oblio di una vita spenta. 
Cosa credi , caro? la lotta è sempre. 
Ma per quanto crudele , complessa a volte incomprensibile ed altre ancora  senza speranza è pure gloriosa, fruttuosa, feconda, sana  e giovevole. Tu sarai il creatore di un essere magico e nuovo, affatto semplice, completamente forgiato dalle nuove favole che ti verranno incontro. 
Noi siamo gli eroi di una battaglia da vincere a cui non possiamo sottrarci.  Questo è un invito alla lotta, alla ricerca, alla vita che può essere altro e di più . 
Dunque. 
 Ho tanta forza tra le mani che spesso mi sorprendo. Ho sentimenti e passioni che   mi stanno facendo strada.. 
Occorrerà tutta la vita. Quindi  sbrighiamoci."

1 commento:

Gillipixel ha detto...

Bellissimo, Anto...non so aggiungere altro...quando attacchi il turbo narrativo, non ce n'è più per nessuno :-)

Bacini sbrigativi :-)