sabato 22 gennaio 2011

DOVE DOBBIAMO ANDARE PER DOVE DOBBIAMO ANDARE?


Questo sarà un post un po' noioso, ma certe volte mi tocca dare dei chiarimenti sulle mie , diciamo, idee.
Mi stupisce sempre dover chiarire questo aspetto perchè non ho mai pensato che il mio atteggiamento potesse dare adito ad equivoci.
Ho ricevuto due mail di presunti miei concittadini che mi credono simpatizzante del centro sinistra valenzano e fanno una serie di critiche sciocchine , dichiarandosi loro stessi di sinistra.
Volevo, allora subito, liberarli da questa infantile illusione che, se solo avessero letto i miei testi precedenti, non avrebbero avuto.
Non la penso come voi. Bon. Io ho criticato la precedente amministrazione in tutti quegli aspetti che ritenevo gestissero male. Ed erano tantissimi.
Ma li leggete i miei post , cavolo?
Alle elezioni comunali dell'aprile 2010 ho votato il nostro attuale sindaco, Sergio Cassano. Ho grande fiducia in lui e spero di poter lavorare al meglio.
Se ciò non accadesse lo dirò, perchè sono un cittadino libero.
Ciò che non va, si può criticare ma ci devono essere argomentazioni concrete e fondate. La disapprovazione gratuita non è nel mio stile e poi è una vera perdita di tempo.
La critica non farà di me una di centro sinistra come non farà di me una di centro destra: preferisco pensarmi come una di cervello e massì, di gambe lunghe, come dici tu , baby , le patisci?
Peggio per te. Perchè quelle sono ed è con quelle che porto in giro la mia illuminata personalità.

5 commenti:

Speedometer ha detto...

Benvenuta fra gli indipendenti, con gambe lunghe si fanno passi lunghi, chi le ha corte non ce la fa ad uscire dal proprio brodo.

Antonella ha detto...

Grazie chiunque tu sia. C'è una sorta di invidia del femminino da parte di alcuni maschietti. In ogni caso sulla donna si punta a come è d'aspetto piuttosto agli argomenti che tratta e alle cose che fa in concreto. E' un modo per spostare la questione e tenere bassa la donna che parla e si muove. Ma ( per l'ultima volta lo dico) questa cosa mi ha veramente stancato . In futuro non risponderò a questo genere di mail. L'ho fatto perchè era da un po' che non mandavo a fanculo certe persone ( magari le solite)
e non vorrei perdere l'abitudine.
Non smetterò, naturalmente di scrivere e di guardarmi intorno. Occhio, dunque ad altre cose invece che le mie parti del corpo ( conviene)

Antonella ha detto...

Oggi sono particolarmente disponibile e rispondo persino al povero Enzo Riccobono che si ostina a venire a leggermi ed a commentarmi. Il suo commento l'ho cancellato perchè, piccino, ha scritto di sana pianta un mio testo dicendo che si ricordava le mie perversioni.
Risposta: ciccino di zia, ho mai detto di non avere perversioni? Tienilo a mente: Antonella ha le sue piccole perversioni.
ma tu non eccitarti tutte le volte che ci pensi, cocco bello.
Tu non mi interessi e neppure ciò che pensi: perchè ti ostini a farmelo sapere?
incredibile l'attaccamento di quest'uomo...

diego ha detto...

antonella non farci caso a questi commenti inutili...il blog è il tuo e sei libera di scrivere e pubblicare le foto che vuoi....continua così a testa alta

Antonella ha detto...

Grazie Dieguccio.