martedì 2 febbraio 2010

ELEZIONI VALENZA: NON MI CANDIDO


Vi sto annoiando, lo so.

Vi sto triturando le balle con questa mia preoccupazione sul futuro della città. Eppure, che lo crediate o no, la storia vi appartiene.
Il questo centro cittadino si propone in piccolo ciò che avviene nell'ambito dei grandi territori regionali e nello Stato: ossia una campagna di informazione o meglio di propaganda su questo o quel signore/signora ritenuto il migliore ad amministrare la cosa pubblica. Cioè :le nostre cose, fanciulli, i nostri soldi, le nostre città d'arte i nostri monumenti storici e così via.
Su una cosa vi ho tranquillizzati. col post precedente: A l di là delle scelte che faremo ci sono le Leggi che ci tutelano e questo è già una cosa che mi conforta. ma sappiate: le leggi a poco a poco si possono cambiare, stravolgere, abrogare, annullare , insomma, renderle carta straccia .
Ci vuole tempo, ma un cattivo amministratore ,vi assicuro, lo può fare.

E un'altra notizia non vi piacerà: non è vero che tramite il web si può fare qualcosa: non si può fare niente o quasi niente perchè ciò che scrive un singolo individuo è una goccia in mezzo all'oceano per due motivi e sono ottimista: un motivo è che ogni blog singolarmente genera poco traffico e paragonato al grande afflusso di notizie, informazioni, comunicazioni, messaggi ciò che si scrive si disperde con la stessa rapidità della sua emissione nel web.
L'altro motivo è che la maggiorparte delle cose che scriviamo sono delle vere minchiate. Assolutamente ininfluenti sui grandi giochi politici, dove ballano interessi economici occulti di persone senza scrupoli.
Noi siamo un cazzo.


Per il resto: volevo precisare a chi è di Valenza che personalmente non mi candido. ( carina questa, no? )
Ma ugualmente intendo partecipare al futuro di questa splendida città del Piemonte: vi informerò nel prossimo post su un candidato che nutre della mia fiducia di servitore dello Stato e di cittadina . e vi dirò incredibilmente , anche il perchè.


8 commenti:

ViViCaselle ha detto...

Continua cosi...

Dioneus ha detto...

Le persone elette dal popolo dovrebbero fare gli interessi dal popolo, quindi sono contento che tu abbia fiducia in una persona. Anche io penso che la politica oggi sia mossa piuttosto dai soldi (sempre nelle mani di pochi) che dalle reali esigenze della gente. E' pur vero però che i soldi li muoviamo noi e se avessimo abbastanza coscienza per boicottare un po' di cose, forse potremmo farci sentire un po' di più.Un bacio,D

Antonella ha detto...

Grazie VIVICASELLE, anche tu vai avanti così. B.s.c.

Antonella ha detto...

Dioneus, si dice di recuparare della politica l'aspetto ideologico , ma sembvra davvero difficile essendo ormai uno strumento che utilizza forze economiche. Ma la cosa peggiore è che i soldi che utilizza sono soldi ritirate dai nostri stipendi, decurtati di somme ingenti ( i dipendenti pubblici hanno quasi il 50% da consegnare allo Stato) . Come vengono utilizzati solitamente?
Domanda da un milione di dollari ( tanto per rimanere in argomento finanziario)

Michele ha detto...

probabilmente ci guadagnerai in salute!
o meglio il fegato non sara' sollecitato
ciao
Michele pianetatempolibero

il giardino di enzo ha detto...

Valenza libera tutti

Antonella ha detto...

@Il giardino di Enzo: Bello vero?

Antonella ha detto...

@Michele: per il fegato non sarei tanto tranquilla. Ho già qualche doloretto