venerdì 8 gennaio 2010

Gli Italiani non volevano il finanziamento dei partiti ed eccoli belli e sistemati



4 commenti:

Paolo ha detto...

Antonella,
Fondiamo un partito?
"del Cuore e dell'Anima"

Bacio

ombresenzalucesenzaombre ha detto...

Da giovane seguivo la politica, credevo nell ideologie, ma nato nel '64, non ho vissuto alcun movimento. Oggi sono tornato con vent'anni di vuoto, ad interessarmene, ma che schifo? Non solo non trovo più le ideologie, ma neanche le idee, sembra che il politico fa questo mestiere perchè glie lo ha orinato il dottore. L'unica cosa che che tiene in piedi i dibattito è l'immagine, i modo di tenere soldi e successo. In Italia per fortuna la base continua a lavorare nell'autarchia, e a votare vanno sempre meno. Però quelli, i governanti ci sono lo stesso, le leggi le subiamo ugualmente.

Antonella ha detto...

Pà, il post l'ha inserito Giulia, comunque il qualche modo faccio parte di un partico che è: il movimento civico ambientalista di Valenza. Probabilmente presenterà una lista alle elezioni comunali, ma personalmente preferisco essere una TECNICA al servizio dell'ente pubblico.E' un modo per fungere da organo di controllo costante.

Antonella ha detto...

Eh Ombresenzaluceesenzaombre siamo entrambi giovanissimi cosa dici " quando era giovane.." ?Ora come dici tu chi di dedica alla politica lo fa se non ha la possibilità di lavorare o di avere competenze in un qualsiasi settore ed allora per sistemarsi cerca un posto in politica. Per forza di cose la politica fa solo l'interesse di chi la gestisce. questa cosa dei soldi che in altro modo si fanno entrare nelle loro tasche in barba alla volontà già espressa del cittadino è una cosa scandalosa molto di più delle escort, direi.