lunedì 7 dicembre 2009

NUOVO TITOLO DEL BLOG

Ho scritto appunto a Lila che il demone non mi rappresenta più. E' silente, distratto. Non sento più la sua forza inquietante che mi prende e mi trascina. Forse l'ho governato , oppure ha trovato un accordo con la ragione e finalmente insieme vivono in un armonia di sensi che mi permette di non boccheggiare tutto il tempo. Ah ecco il tempo .. il tempo.. questo strano elemento che consuma i pensieri e permette loro di espandersi. Potremo essere nel tempo con indifferenza e senza coscienza d'essere . Potremo invece nutrirci di esso attimo per attimo, ad ogni anelito di respiro e viverlo pienamente con passione e convinzione senza perdere neppure un secondo del suo prezioso battere mortale.
Dunque : ecco il titolo: Tempo pieno. Non perdiamolo, dunque e riempiamolo di noi, così unici ed ineguagliabili così irripetibili e presenti in questo nostro tempo . Ma non sprechiamolo, cavolo, con artificiosità costruite , con pensieri inautentici, con storie che non ci appartengono. Allora sì, sarebbe pieno di ciarpame inutile, di bugie insensate. sarebbe un Tempo artefatto, vuoto, Tempo morto, sprecato, non vissuto. crudele, quindi. Perso.
Insomma se non possiamo aggiungere altro tempo al nostro tempo che sia almeno talmente pieno da lasciarci esausti. Vorreste mica abbandonare questa vita belli riposati?

10 commenti:

ombresezalucesenzaombre ha detto...

Stupefacente l'idea di un tempo , di un divenire senza del quale non si formerebero le cose, così come il pensiero. Quindi non temere se ci sempbra che la vita ci scappa dalle mani. Infatti se ci muoviamo riempendo il tempo con ciò che ci riguarda, arriviamo all'amore , al senso eterno della vita.

gillipixel ha detto...

Bel manifesto e buon programma di proseguimento del tuo blog, Anto :-)
però non va confuso il riempire il tempo con l'ossessione attivistica del fare: il tempo va riempito nel senso dell'essere appieno noi stessi...a questo riguardo, chiamo come testimone del messaggio proprio il sommo filosofo che hai istoriato sulla tua felpa, Paperino :-) lui ben sa che anche il tempo passato a fare un bel nulla è tempo non sprecato se durante quei momenti si è stati comunque pienamente sè stessi :-)

Antonella ha detto...

più che commenti i vostri sono il proseguimento ed il completamento del post. E' la migliore esposizione del mio pensiero che abbia mai avuta.Grazie.

Antonella ha detto...

Essere nel tempo al di là di quello che si compie e di quello che si possiede nel tempo

Dino ha detto...

E brava Antonella , il nome è tutto un programma. non vedo lora di leggere i successivi post
ciao
dolce sera

achab ha detto...

Allora auguri Antonella E Giulia.
Buona serata.

Vincenzo Cucinotta ha detto...

Ma non l'avevi già cambiato qualche mese fa? Non hai proprio pace :-D

Vittoria A. ha detto...

Sono assolutamente, completamente, totalmente d'accordo con te! Grazie Antonella per tutto quello che ci regali! :D

Lila ha detto...

... "Se sai colmare l'inesorabile minuto con sessanta secondi di opere compiute..." diceva un certo Kipling, una volta...
colmare il tempo è vivere con suprema attenzione, anche quando lo si sta 'perdendo'. La differenza reale, infatti, la fa la coscienza. Essere desti.
Bel post e, come già detto, buona idea!

Michele ha detto...

Non male!
anche se preferivo l'altra foto perche' ti vedevo tutta, no solo la parte inferiore
buona giornata
ciao
Michele pianetatempolibero