sabato 5 dicembre 2009

NO B-DAY-IN VIOLA CONTRO CHI VIOLA

sono convinta che internet sia il mezzo di informazione più potente immediato ed ampio che esista, o per lo meno di cui al momento siamo al corrente, ci tengo quindi a scrivere su questo potente mezzo due righe a riguardo di una importante manifestazione a cui oggi ho avuto l'onore di partecipare...di certo avete sentito parlare del NO BERLUSCONI DAY....il lungo evento iniziato oggi pomeriggio alle due con un corte da Piazza della Repubblica passante per Via Cavour Piazza dell'Esquilino Via Merulana per terminare a Piazza San Giovanni in Laterano con discussioni a tema a cui hanno partecipato i grandi volti delle manifestazioni in Italia e un concerto di una serie di big tra cui il venerabile ROBERTO VECCHIONI, si è parlato di un milione e mezzo di partecipanti, lasciamo un pò di dubbio alla umana tentazione di esagerare nel momento in cui qualcosa in cui credi va a gonfie vele, ma di certo eravamo tantissimi, un corteo di chilometri e chilometri che camminava cantava danzava rideva a suon di musica, come tanti amici, tutti uniti da un colore:il VIOLA, tutti uniti dalla necessità di dar voce alla loro protesta e al loro desiderio di partecipare davvero, di fare davvero del bene al loro paese..........mi è sembrato doveroso scriverne anche solo due righe, (che purtroppo non potrò accompagnare con immagini e video che ho fatto ma che per il momento non posso scaricare per problemi tecnici), con le note di SOGNA RAGAZZO SOGNA del MITICO VECCHIONI, dedicare un pensiero seppure banale e corto ad un evento che rimarrà nella storia nonostante al tg non se ne parlerà nonostante non faranno un reality su di noi, noi c'eravamo noi lo sappiamo e lo racconteremo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
(prometto che presto allegherò delle immagini)

3 commenti:

Antonella ha detto...

Immaginavo che stando a Roma, avresti partecipato. Spero che tu riesca a postare delle immagini che testimonino il grande afflusso che c'è stato: le tv ne hanno parlato pochissimo. bacio

storico ha detto...

che delusione!!!
il No B day, spacciata per grande novità, in realtà non aggiunge nulla che già non sapessimo riguardo alla politica italiana: l'opposizione si basa sull'antiberlusconismo e spera di eliminare il Cavaliere con l'aiuto delle toghe rosse. E Silvio avrà sempre buon gioco nel mantenere dalla sua la maggioranza del paese

Spatuzza e il No-B Day : la strana alleanza contro Berlusconi

Giulia ha detto...

la novità più bella del NO-B DAY è stata vedere un'opposizione una grande opposizione formata da persone di cultura classe e fede politica molto differente...credo si sia scelto il viola in quanto non si aveva l'intenzione di fare una manifestazione di partito e il viola è uno dei pochi colori non ancora associato ad un preciso partito politico ma ma adesso ad un gruppo di persone accomunate dallo stesso desiderio e spinte dalla stessa voglia di speranza, è stata una manifestazione veramente ricca in cui non è parlato solo di politica ma dello stato in generale che vive l'Italia poichè non si tratta solo di politica, anzi la politica in realtà è stata uno dei temi meno toccati si è parlato di giustizia economia....si sono toccati tutti i temi in una grande manifestazione ricca delle esperienze e dei pensieri portati da ognuno di noi....se Berlusconi è un problema comune è giusto che ci si unisca nell'antibelusconismo ma nessuno di noi crede sia sufficienti le toghe rosse, altrimenti avremmo lasciato fare a loro e noi saremmo rimasti a casa, qui non si tratta di uno o più partiti c'è molto di più dietro ed è un peccato che al TG non ne abbiamo quasi parlato, eppure giuro la RAI c'era l'ho vista...allegherò presto immagini