domenica 16 agosto 2009

STORIA DELL'AMORE CHE NON E' MAI UGUALE - SECONDA PARTE


Per pochi momenti, ma solo per pochi istanti incantati, l'essere umano si ritrova al centro della sua coscienza lacerata, avvinta, straziata, lontana da ciò che si chiama stabilità, lontana da ciò che si chiama protezione. In quei minuti l'essere umano è essenziale, senza identità e senza ruolo: è l'essere primordiale, puro e confuso tra le forze delle sue emozioni e dei suoi sentimenti. Il resto diventa " relazione" e tutto si trasforma in rapporti sociali e comportamenti acquisiti.
Lei ricorda ancora quel viaggio a Firenze insieme. Ricorda i pellegrinaggi tra le piazze e le vie splendide di quella città. Ricorda ancora le notti insonni fatte di racconti di illusioni e di desideri.
Al ritorno lei l'aveva accompagnata a casa con la sua auto. Erano state così bene insieme che s'era fatta cupa e scontenta davanti al suo portone.
Lei, allegramente aveva appoggiato i lunghi capelli biondi sulla sua spalla e l'aveva esortata:
"Dai salutami, cara"
Lei l'aveva baciata sulla guancia per il consueto commiato diventato il rito della loro separazione, ma quella volta lei non s'era allontanata e non era scesa dalla sua auto. Invece, aveva detto seriamente: " ma solo così mi saluti?"
Fu in quell'istante, dunque, che riconobbe come per una folgorazione tempestiva ma in qualche senso tardiva ,infine ,quel che era lei e quel che significava l'ardore del loro gioco e di quell'emozione.
Fu in quel momento prezioso che lei seppe d'essere esattamente ciò che lei si aspettava e voleva e c'era e dunque sentiva profondamente nell'eternità del sentimento fattosi gesto , fattosi carezza.
Non poteva e non voleva negare il richiamo ed il sogno anche se l'avrebbe condotta in luoghi di inquietudine ed incertezza: s'avvicinò alle sue labbra per il loro primo bacio di passione e d'amore.....

3 commenti:

achab ha detto...

bellissima seconda parte,complimenti sinceri,buona domenica antonella.

Antonella ha detto...

Grazie achab, il tuo giudizio è molto importante.

UIFPW08 ha detto...

meravigliosa parte finale...