domenica 19 aprile 2009

LA DISTRAZIONE




Il mio tempo non è il tempo esterno fatto del ritmo cadenzato di questa pioggia tanto sottile da essere invisibile.
Ti ho parlato, oggi.
Hai detto: " sono andato a ballare " ed ho cercato di immaginare il momento del suono e dell'azione . Ho cercato di rappresentarmi il fluire di quella tua distrazione spensierata. Ma mi sono disgregata in tanti piccoli pezzetti ed ognuno annaspava in un oceano notturno, in un luogo perduto. Eravamo stati insieme in altre terre. La mia anima era nuda, allora. Non avevo il senso del tempo che procedeva in modo coerente e misurato. Ero fuori di me. Ero distratta, ma di una distrazione che mi allontanava dal mondo oggettivo e pressante. Ora la realtà reclama uno stato d'azione e di presenzialismo che mi inquieta. Mi fa perdere la concentrazione. Perchè voglio trascurare le esigenze mondane di questo attimo corrente. Ho altre vesti, altre forme di movimento e di svolgimento del mio respiro, del mio spirito. Voglio fecondare la mia coscienza, voglio domandarle la strada come il viandante straniero si appresta a fare per intraprendere un lungo e oscuro cammino. Non sono in questo tempo che pure ineluttabilmente mi attraversa e mi consuma. Sono nel momento dell'assenza, dello struggimento, della nostalgia. Nella spinta del desiderio. Nel silenzioso spazio della separazione. Vorrei parlare d'amore placidamente. Ma non sarebbe quello il mio amore nè la mia storia. Sono fuori di me. Sono disattenta al mondo.

20 commenti:

Baol ha detto...

Il mondo scorre secondo un tempo tutto suo, che noi lo si voglia o no.

Buona fine di domenica

UIFPW08 ha detto...

Anche se si perde la concentrazione ..non si perde un'amore..

Piero ha detto...

Sei innamorata dell'amore. Prima lo eri di più degli uomini, poi delusa, in generale, hai cambiato direzione. E hai bisogno di tempo per goderti la riflessione sull'amore e sul sesso che da te è un coito continuo. Mi fai arrapare come uno scoiattolo senza noci. Che cacchio te ne frega del mondo per ora? Manda affaculo il comune di Valenza (senza Po)e dedicati al demone che ti vuole scopare. tu non sei distratta ma concentrata, altrochè. Che commenti sono quelli qua sopra? Sarò io fuori di testa o gli altri che guardano una scena ad alto contenuto erotico come un film su S. Maria Goretti?
Cinzia Garbi ti fotografa bene ma tu sai stare davanti all'obiettivo e lì dici altre cose. Sei scandalosa ragazza. Ciao

kikkus ha detto...

Piero, insomma, un Signore.

Piero ha detto...

@Kikkus- Ciao valenzano ( sono stato da te) mi sfotti eh? Ma guarda che è tempo sprecato. Se vuoi il commento lo riscrivo con un'altra salsa ma il significato resta lo stesso sai. Qual'è il problema? Paura delle parole?

Michele ha detto...

Ciao Antonella
sai ballare?
mi piacerebbe un tango con te
farebbe bene ad entrambi
perche' il ballo distrae, ti allontana dalle menate quotidiane e ti obbliga a mostrarti no a scrivere, chiacchierare, a spremere il cervello e molto spesso inutilmente
ciao
Michele pianetatempolibero

buona giornata
ciao
Michele pianetatempolibero

L'Infedele ha detto...

non hai che desiderio di prendere, possedere e consumare, non ha che la potenza nei fianchi e nelle mani. Se decidi non c'è niente che ti fermi. Il verdetto è stato emesso.

kikkus ha detto...

no Piero, non ti sfotto. Non ne avrei motivo.
Mi colpisce solo la signorilità delle tue parole.
Nessuna paura delle parole, fidati.
Chiunque può scrivere come preferisce, il modo è specchio di noi stessi.

Piero ha detto...

@Kikkus- mi sfotti mi sfotti e senon stai attento romperai gli specchi. Ognuno ha i suoi e poi ci sono quelli nascosti. Spesso sono più terribili di queste quattro parole in libertà. Quel tipo di specchi spesso non riflettono nulla, proprio come questa discussione dove c'è un signore e un villano. Nessuno dei due ha capito bene la sua parte e, nel mentre, la disperazione lucida di una donna continua la sua corsa e se ne fotte ( opss) dei nostri discorsi. Ciao

rosy ha detto...

Mai essere disattenta...il mondo con le sue storie ci chiama...
Un bacione grande al tuo cuore e ai tuoi post che sono i versi della tua anima.

Ti abbraccio.

Antonella ha detto...

@Maurizio: infatti non voglio distrarmi da questo. e neanche tu, lo so

Antonella ha detto...

@Piero: forse è un po' vero che sono innamorata di ciò che sento, ma c'è un carburante che ti fa partire anche se la macchina è tutta dentro di noi.

Antonella ha detto...

Rosy cara, finalmente ti sento. e tu sempre mi senti

Antonella ha detto...

@Michele: ma sai Michele che proprio ieri sera mi sono ballata un tango da sola. era una cancone di Gigi D'Alessi: un cuore malato. Ascoltala

Antonella ha detto...

@Infedele: sono disegnata così male...? dai non esagerare....

Antonella ha detto...

Kikkus: domani sera conferenza in Comune. Vedi che te lo ricordo?

Antonella ha detto...

@Baol:C'è il tempo esterno con i suoi dettami e il tempo delle sensazioni e delle emozioni.

rosy ha detto...

Antonella, sappi che sempre leggo i tuoi post e più di una volta, diciamo, anche tre o quattro volte.
Sempre ti sono accanto sempre.
Un bacione.

kikkus ha detto...

Antonella, grazie.
Se me lo ricordi anche domani sera verso le 17:29, sarebbe perfetto!

rosy ha detto...

Buon lavoro Antonella e buona giornata. un bacione.