mercoledì 12 novembre 2008

Parliamoci chiaro


La parola chiave è: creatività. La seconda parola chiave è : innovazione o progetto ( da utilizzarsi a turnazione) La terza parola chiave è: protagonista. Il verbo chiave è: attuazione o qualificazione. Di seguito : ambiente e tutte gli altri sostantivi: cittadini, giovani, pensionati, famiglia, bisogni, risposte, lavoro, sinergia ecc.
Ok. cominciamo:

Scuola: L' Amministrazione in questi anni ha voluto dare una risposta di creatività e innovazione alla scuola con un progetto di riqualificazione per fare in modo che la scuola sia protagonista in primis di tutti gli interventi educativi ecc ecc.

Servizi: L'Amministrazione in questi anni ha voluto rendere il cittadino protagonista della vita della città con un progetto di servizi innovativi ed efficienti in risposta alle sue esigenze.

Politica: l' Amministrazione ha voluto cogliere l'occasione per ricordare come in tutti questi anni si sia prodigata per una politica dove protagonista fosse il cittadino attuando un programma di qualificazione territoriale ed urbana in osservanza delle esigenze della popolazione e nel rispetto dell'ambiente , in sinergia con i servizi collaterali quali il trasporto urbano lo smaltimento rifiuti , i servizi post scolastici e tutto ciò che fa di una città un posto sostenibilmente vivibile.
Pant pant.

A.A.A. Offresi elaborazione slogans promozionali adattabili ad ogni circostanza. Prezzo € 50,00 a tema. ( saldi del 10% per fine legislazione)
L'esclamazione intrisa di commossa devozione: " Oh lei sì che sa farsi capire dalla gente" è inclusa nel prezzo.

n.d.r. : qualsiasi tipo di prestazione di diverso genere da quella proposta (per motivi di rigore etico e morale) sarà assolutamente presa in considerazione.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

..e il prezzo per le altre proposte?

Lanza ha detto...

Come è vero:le parole sono abusate,svuotate di significato.Ciao.Robi

Anonimo ha detto...

antonella, quando ti decidi a prendere più uccelli, con i tuoi sproloqui sei ridicola e non dai valore aggiunto.

Antonella ha detto...

lascio questo messaggio sopra perchè sia un esempio pratico di come, chi non ha argomenti, si rivolge ad una donna. Non si confronta su nulla poichè non saprebbe cosa ribattere e quindi sposta l'attenzione su un elemento di cui sembra anche saperne poco credendo ancora la donna parte passiva e inerte. ultimo avviso: non sei obbligato a pensarla come me: ti rimangono due strade: o non mi leggi o ti confronti con argomentazioni in tema. Do you understand?

L'Infedele ha detto...

Una strana perversione fa leggere ben una 40 ina di righe scritte da chi si vuole tanto insultare. un saluto.