mercoledì 15 ottobre 2008

Avanti il prossimo


" Ama il tuo prossimo". Chi è il prossimo?
Il prossimo lascia le lattine nei prati e le buste di plastica sulle rive dei fiumi. Il prossimo fa critiche senza approfondire. senza conoscere. Dice:" non amministrano bene. Non c'è la lampadina nel lampione". "non amministrano bene: c'è un cestino bucato." Magari anche non amministrano bene. Ma certamente non per il cestino bucato, non è per la lampadina bruciata. E' un altra cosa. Intanto ci sono i regolamenti. Le leggi . Ci sono i decreti. basta informarsi. C'è una lampadina bruciata? Comunicalo all'ufficio competente. Non andare al bar a chiacchierare di come l'Italia va male perchè non mettono una lampadina della minchia al suo posto. Informati.. Cerca l'ufficio e telefona.
"Fanno sempre lavorare gli stessi artisti."
Fai allora una proposta. e vediamo. Magari è così, ma si lotta, si cerca di capire. Si approfondisce.
.
Il prossimo ti dice al telefono che non ti ama più o magari non te lo dice nemmeno. ma tu lo avevi già capito. Per intuito. Hai un intuito da strega medioevale per queste cose.
Il prossimo lo hai trovato a spasso con una piccola oca giuliva senza carattere e con un grosso e basso sedere. Mentre tu avevi disquisito sulle tematiche della psicologia di massa e sulle origini dell'universo. Ti è sembrato persino una cosa inevitabile. Vedi come faccio confusione sulla figura del prossimo?
Il prossimo fraintende. Il prossimo ha paura di te , della tua passione. Ha paura di te. Ti crede più forte e dura di quanto tu sia effettivamente ( in fondo per il tuo prossimo tu sei il prossimo) Ha paura di te e ti stronca come un critico cinematografico. Ti odia persino. Ma non si informa. Non c'è il tempo. è più facile odiarti. Si odia facilmente ciò che non si capisce. E' più facile sfuggire. Ma il prossimo è misterioso. Per questo rincorri il prossimo. Il prossimo è affascinante. Tu lo vuoi . Tu non lo conosci. Per questo lo vuoi. Vuoi farti amare a tutti i costi. Vuoi sedurlo come tu fossi un politico alle elezioni regionali. Sei sornione, sei ammiccante. Sei amabile. Votami! Votami ....... gli troveresti persino un lavoro al prossimo così fascinoso come lo trovi quando non lo conosci. Ma poi? Quando hai ottenuto il suo consenso. Il suo applauso. L'hai preso. L'hai verificato. ora che ne è del tuo prossimo se non una storia oramai ascoltata? una pietanza già gustata?. Una stanza già visitata? Una stanza con pochissime sorprese e nessun cassetto segreto nello scrittoio . E' tutto lì. Davanti ai tuoi occhi . Con niente da scoprire. Ma rimani tu. Ti adori totalmente. Tu sai che vai oltre. L'hai trovato il tuo prossimo Ed era così ordinario, noioso. Non dice più niente di nuovo. Non è più "il nuovo". Cosa rimane da dire?. Avanti il prossimo! Già lo trovi così da scoprire che te ne innamori subito.

6 commenti:

ringo ha detto...

non ci sarà un prossimo. Parola di Ringo.

Antonella ha detto...

Magari non nel futuro prossimo

Erre54 ha detto...

non e' che non voglio che lavorino..perchè il loro lavoro lo fanno benissimo.. ma che non martellino cosi
ma come mai nonplfd si e' fatta una mostra sui 50 anni della Fulvius?

Antonella ha detto...

la Fulvius ha fatto un libro commemorativo ed il Comune è intervenuto all' l'allestimento e preparazione della giornata celebrativa. Ciao e a presto

Erre54 ha detto...

grazie grazie..
ho comprato il libro..anche perchè ci sono molte foto di mio papà

Antonella ha detto...

Allora poi passa in ufficio per farmi vedere
Ciao