giovedì 4 settembre 2008

IL RESPONSABILE URP

La mattina un po' di fretta / salta nella motoretta / il caffè con il giornale / per non cominciare male/ e lo legge poi d'un fiato/ anche se c'è un attentato/ tra brioche e telefonate / tutte le ore son volate / se la moglie non capisce fa spallucce e la stizzisce/ tanto poi lui sì lo sa/ niente alfine cambierà/si rassegna alla cagione/ non si fa mai informazione/si rassegna con letizia/ alla vita che lo vizia/ internet e le chiacchierate/ passan presto le giornate/ con il pubblico si sa / relazione non ci si ha

3 commenti:

il conformista ha detto...

quand'è a fronte dello schermo
il suo piede è sempre fermo
scanner, mouse ed ora il blog
sopra lei ormai c'è smog

dalle otto a mezzogiorno
il suo mondo ha tutto intorno
e dall'una a notte fonda
navigando va sull'onda

e da quella scrivania
tra un incanto e una magia
ogni pratica scompare
come gorgo in alto mare

come un cercatore d'oro
ha scoperto il suo filone
per restare lì al lavoro
senza compiere un'azione

veste nero e ha casco biondo
fascinosa a tutto tondo
no, non è maga maghella
solo questa è Antonella

Lanza ha detto...

Ma è una gara di poesia?Comunque complimenti ad entrambi.Ciao

Antonella ha detto...

Siamo la forza dell'amministrazione pubblica
ciao, Roberto!